La work unit è il nodo centrale di tutta la piattaforma Taskomat™: è il mattone che costituisce il progetto ed è il contenitore nel quale contabilizzare i propri task.

La work unit è un'entità intermedia tra il progetto e il task: può essere intesa come una milestone di progetto, come un sottoprogetto a sè stante o un'insieme di attività con una medesima deadline. Quando un progetto è particolarmente semplice, può essere composto anche da una sola work unit.

Cos'è e a cosa serve la work unit

La work unit è l'entità che traccia budget e tempo delle tue attività. Senza work unit non sarebbe possibile contabilizzare in maniera precisa e capillare tutti i task che finisci nelle tue giornate.

Abbiamo introdotto la work unit come entità intermedia tra progetto e task per un semplice motivo: spesso si sa quando iniziano i progetti ma non quando finiscono. A volte occorre tornare su un progetto che si credeva chiuso, altre ancora è necessario integrare un progetto su cui non si lavorava da mesi.

In questo contesto diventa difficile poter misurare in maniera precisa tempo e budget, proprio perché non abbiamo reale consapevolezza di quando un progetto sarà concluso.

La work unit invece assolve benissimo a questo scopo: la work unit è infatti una parte di progetto quantificabile in tempo e budget.

Creare una work unit significa inserire in Taskomat™ un lavoro venduto ad un cliente. Questo lavoro può essere parte di un progetto più grande, oppure può essere un miniprogetto a sè stante.

Per approfondire i diversi utilizzi della work unit a seconda delle modalità di lavoro, puoi leggere questi tre diversi articoli: Utilizzare la work unit quando si lavora a budget, Utilizzare la work unit quando si lavora a tariffa oraria, Utilizzare la work unit quando si lavora a monte ore.

.

➔ Se vuoi iniziare ad ottenere subito il massimo da Taskomat™, partecipa al prossimo webinar demo oppure prenota una demo call 1to1
È stato utile questo articolo?
Annulla
Grazie!