Puoi registrarti a Taskomat™ utilizzando la tua email oppure il tuo account Google o Facebook. Una volta registrato, Taskomat™ ti guiderà nel processo di onboarding, in cui potrai completare le prime azioni per prendere familiarità con la piattaforma.

Step 1 - Imposta il tuo obiettivo di fatturato e trova la tua tariffa di riferimento



Nel primo step dell'onboarding di Taskomat™, dovrai impostare il tuo obiettivo di fatturato e inserire le tue abitudini di lavoro, ovvero quante ore lavori al giorno, quanti giorni alla settimana e quanti giorni di ferie vuoi fare in un anno.

In questo modo l'algoritmo di Taskomat™ deriverà la tua tariffa oraria di riferimento, ovvero la tariffa oraria che ti permetterà di raggiungere i tuoi obiettivi compatibilmente con le tue abitudini di lavoro.

Se vuoi approfondire, puoi leggere l'articolo Come impostare l'obiettivo di fatturato

Se salti questo passaggio, oppure vuoi cambiare i parametri numerici, puoi fare quest'operazione nella tab "Configurazione Taskomat" nel tuo profilo personale

.

Step 2 - Seleziona le tue skill, in modo da poter tracciare come le utilizzi mentre lavori



Nel secondo step dell'onboarding di Taskomat™ puoi selezionare le tue skill in modo da poterle tracciare nei tuoi progetti e work unit. Tracciare quanto tempo spendi su ciascuna delle tue skill è molto importante perché:

ti permette di individuare dei centri di ricavo tra le tue skill
ti permette di comprendere la consistency di ciascuna delle tue skill
ti permette di misurare le tue performance su ciascuna skill in maniera indipendente

Taskomat™ ha un set di skill precompilato, ma puoi aggiungere le tue skill personalizzate semplicemente cliccando su Altro.

Se salti questo passaggio, oppure vuoi cambiare le tue skill, puoi fare quest'operazione nella tab "Expertise" nel tuo profilo personale

.

Step 3 - Crea il tuo primo cliente, il tuo primo progetto e la tua prima work unit



Nel terzo step dell'onboarding dovrai creare il tuo primo cliente, il tuo primo progetto e la tua prima work unit. Come puoi vedere dall'immagine, i nomi sono già precompilati con dei segnaposto per facilitarti il processo, tuttavia puoi modificarli e inserire i nomi che preferisci.

Se hai selezionato le tue skill, quando crei una work unit puoi selezionare quelle che vuoi tracciare.

A destra vedi il budget, la tariffa e il tempo limite della work unit. Il budget devi inserirlo tu (è il prezzo a cui vendi il lavoro al cliente), la tariffa è la tua tariffa di riferimento (ma puoi comunque modificarla), mentre il tempo limite lo calcola l'algoritmo di Taskomat™ sulla base di budget e tariffa oraria.

Se vuoi approfondire, puoi leggere l'articolo Cos'è la work unit

.

Step 4 - Crea i task all'interno della work unit, assegna una stima oraria e vai alla dashboard



Nel quarto ed ultimo step dell'onboarding, Taskomat™ ti guiderà nella creazione dei task all'interno della work unit. Mentre crei i task con le rispettive stime orarie, le progress bar del tempo limite e del budget si riempiono.

Una volta creati i task, andando ancora avanti Taskomat™ simulerà una pianificazione sul giorno corrente e sarai finalmente sulla tua dashboard

Se vuoi approfondire, puoi leggere l'articolo Come creare un task

.

➔ Se vuoi iniziare ad ottenere subito il massimo da Taskomat™, partecipa al prossimo webinar demo oppure prenota una demo call 1to1
È stato utile questo articolo?
Annulla
Grazie!